lunedì 23 marzo 2009

Credere, obbedire, costruire.

Ci sono notizie che a leggerle non sembrano vere. Sembrano la trama di un pessimo film ad incastri.

Mi riferisco all'annunciato e molto pubblicizzato "Piano casa" del nefasto governo berlusconi. Quello che trasformerebbe in un labirinto di cantieri le citta' ed i condomini italiani. I dubbi sulla liberalizzazione di questi interventi che rischiano di dar vita ad una sequela di abusi edilizi mascherati sono molti, anche del Presidente della Repubblica.

Ed ecco l'incastro.
Leggo su "Articolo 21" che il governo sta pensando di intervenire sulle norme che regolamentano le pene per i costruttori edili che non rispettano le norme di sicurezza: "..in molti casi si dimezzano le multe e si elimina l'ipotesi dell'arresto a favore di una sistema che privilegi solo le sanzioni."

"Ogni giorno ci sono quattro lavoratori che muoiono sui luoghi di lavoro, tantissimi infortuni, tantissimi lavoratori che rimangono invalidi, senza una gamba, senza una mano, senza un piede, senza un braccio..."


Avete ancora dei dubbi sulla natura di questo governo?

3 commenti:

Susanna ha detto...

No, non ne abbiamo alcuno.
gatta susanna

soul ha detto...

No, non ne abbiamo mai avuti...noi... :-(

Angelo del fango ha detto...

Sono curioso degli sviluppi.. visto che il ducetto di arcore ha ricusato la paternita' del piano casa.