giovedì 21 maggio 2009

Papi la portava in societa'.


In rete circolano centinaia di appelli ed iniziative contro i pedofili.

Quando accadde, ed accade troppo spesso, che si viene a sapere di un sacerdote accusato di pedofilia, si scatena l'inferno, giustamente, contro il vizioso.

E si tira fuori l'artiglieria pesante, la famosa frase di Gesu' che tutti perdonava ma non perdonava i pedofili: "Chi tocca i bambini, è meglio per lui che gli si metta una pietra al collo e venga gettato nel mare."

Invece se si tratta di Papi nessuno, se non i soliti pochi "comunisti estremisti maleodoranti e malvestiti" come me, ha nulla da ridire.

Si e' venuti a sapere che il Papi a novembre aveva presentato l'allora minorenne Noemi in societa', ad una serata di gala ufficiale molto importante con il meglio degli imprenditori italiani, presentandola come una "stagista" seduta al tavolo principale al fianco di Papi. E contrariamente a quanto ha stragiurato il nano del destino, non c'erano i genitori della fanciulla e non si capisce che ci facesse li'. O si capisce troppo bene.

Cos'altro dobbiamo sapere per capire qual e' la vera natura del rapporto tra il vecchio satrapo in overdose di Viagra e la ninfetta partenopea? Nessuno della cosiddetta opposizione ha il coraggio di appellarlo come merita? Loro hanno l'immunita' del mandato politico, perche' non lo fanno?


5 commenti:

soul ha detto...

Perchè stasera ad Annozero è stato difficile strappare a Franceschini un "Berlusconi dovrebbe dimettersi" dopo la condanna in primo grado di Mills. Perdonami, ma mi sembra più grave questa...

Angelo del fango ha detto...

E' esattamente quello che intendo nel post. Perche' il Pd non attacca frontalmente su questo tema su cui Papi e' molto sensibile, vulnerabile e colpevole?

soul ha detto...

Perchè sulla vicenda papi, concordo, non si prendono voti: c'è mezza italia che strizza l'occhio e ammicca sullo squallido teatrino. Sulle vicende giudiziarie c'è uno sbarramento di manipolazione dell'informazione (le sue conferenze stampa, i suoi proclami, più o meno velate minacce, il parlare in terza persona, il presentarsi come salvatore della patria e delle sue vecchiette rete4dipendenti) che lo rende invulnerabile anche lì. Tiene in vita Santoro e Travaglio perchè in realtà gli servono per dimostrare che è un liberale, che non è vero che imbavaglia l'informazione. Loro non se ne possono andare perchè altrimenti direbbe che l'hanno scelto loro...non farà mai più un editto bulgaro, non gli serve con il consenso che ha. E' la bestia che accoglie i "pulitori" perchè le danno poco fastidio e lo aiutano a mostrarsi "lindo" in pubblico... Ha fatto scacco matto, tiene tutti per le palle.

Chiara di Notte - Klára ha detto...

OT - Per risolvere il problema con explorer rimuovi il widget dei sostenitori.

Angelo del fango ha detto...

E' vero.. funziona. Grazie :-)