giovedì 1 ottobre 2009

Brodo di giuggiole


Oggi ho mangiato una giuggiola, di Arqua'.
Una vera delizia, peccato che siano cosi' rare. Come rara e' diventata la decenza e la dignita' in questo paese costretto a subire dal proprio governo una legge delinquenziale e senza vergogna come lo scudo fiscale. Passi per chi vota papi perche' si sente furbo, ma gli elettori della Lega (Roma ladrona!) non provano un piccolo brivido di vergogna a votare leggi fatte apposta per cosa nostra?
Io continuo a latitare dai blog, ho troppa vita vera da vivere, scusatemi.
A presto.



2 commenti:

Susanna ha detto...

Hai provato anche il "Brodo di giuggiole" e la "Crema di brodo di giuggiole", sempre di Arquà?

Hai visto che anche il PD si è schierato a favore dello scudo fiscale, mediante assenteismo?

gatta susanna

Angelo del fango ha detto...

Il brodo si, buonissimo.. la crema no! ;-) il Pd e' un ectoplasma nocivo..