martedì 9 dicembre 2008

Omofobia a Raidue

Con supremo sprezzo del ridicolo ieri sera Raidue, rete in mano ai postfascisti di Alleanza nazionale, ha mandato in onda "Brokeback mountain" censurando tutte le scene di amore omosessuale. Un'opera che ha vinto l'Oscar, il Golden globe ed il Leone d'oro a Venezia, non è stata ritenuta degna di essere vista integralmente dagli spettatori italiani. Un film è un'opera d'arte nella sua interezza ed in ogni singolo dettaglio, ogni inquadratura, ogni stacco ha il suo motivo artistico d'esserci ed è l'espressione dell'artista che la crea. Censurare anche un solo fotogramma, è un atto di suprema arroganza ed ignoranza insieme. Sarebbe come esporre la "Maya desnuda coprendo non un telo il corpo della modella. E poi, visto che quel che fa vedere il film non è nulla di pornografico, ma scene di semplici effusioni amorose come appaiono in tutte le "fiction" (parola orrenda, preferivo tanto "sceneggiati" ma non fa fico), film e telefilm in onda a tutte le ore su tutte le reti comprese quelle dell'autoproclamato padrone d'Italia, che anzi si distinguono per i vestitini porno delle veline, vallettine e zoccolette varie che sgambettano seminude ovunque, la censura è ancora piu' grave perchè vuol dire che è stata fatta perchè l'effusione omosessuale è considerata pornografica in sè anche se è un semplice bacio romantico. Una visione gretta e meschina del mondo.

Lo dicevo io che Luxuria non aveva vinto nulla, le vittorie vere sono nel quotidiano, nella normalità, nelle piccole cose quotidiane come un film in tv e non nei reality sciò.


.

17 commenti:

soul ha detto...

Orrore e raccapriccio. Un film di una bellezza profonda e di una delicatezza di sentimenti che rari se ne vedono. Invece di censurare "uomini e donne", le risse finte nei programmi per i giovani (vd. "amici") che sono di una diseducazione e maleducazione senza pari, tagliano...dei baci, delle effusioni fra persone che si amano. Bella lezione di etica affettiva, veramente. Ci avrà messo lo zampino Benny XVI? Sai dall'ONU a Rai 2 il passo è breve...

Anonimo ha detto...

Soul mi sa che hai proprio ragione...una "strana" serie di casualità che ha impedito la messa in onda della versione originale ....
Buona serata
Teresa

memoriedalsottosuolo ha detto...

No!! Veramente ??!! Non sapevo...Che orrore e che disgusto!!

Angelo del fango ha detto...

@ soul
credo che Benny 16 non c'entri stavolta, strano ma vero.. ;-) è tutta farina pateticamente meschina dei tenutari di AN.

Angelo del fango ha detto...

@ teresa
si sono inventati che è stato un erore della casa di distribuzione.. come se mandassero in onda un film così importante e non sanno quel che fanno.. cazzate.

Angelo del fango ha detto...

@ memorie
dannatamente vero.. tristemente vero.. sono dei cialtroni ignoranti.

cielomiomarito ha detto...

A questo punto posso dire "meno male che me lo sono perso!" e aspettare di vedermelo in dvd... Però, davvero, che tristezza...
(betullaversionecasalinga)

Angelo del fango ha detto...

@ betulla
ciao! che bello rileggerti qui.. ;-)

v. ha detto...

La cosa "terrificante" è che oramai sono arrivata al punto che delle cose di questo tipo non mi creano solo disgusto profondo ma mi deprimono profondamente ... mi chiedo: ma possibile che con tutte le nostre "denunce", i nostri blog, i nostri discorsi, le nostre battaglie, manifestazioni e incontri e seminari tutti i santissimi fine settimana, e post e articoli e saggi ... insomma, è possibile che poi di fatto non riusciamo ad incidere su questa realtà di m..., non riusciamo a modificarla? Nonostante tutto questa nostra società (italiana soprattutto) è sempre più "fascista", oscurantista, sessista, omofoba, razzista ... dove stiamo sbagliando?
Sto meditando seriamente (e ci ho pensato altre volte negli ultimi mesi) di chiudere Marginalia
un abbraccio carissimo

Anonimo ha detto...

ormai caro fangodamare nn mi stupisco più di niente...DolceA0

Angelo del fango ha detto...

@ vincenza
Non siamo noi a sbagliare, è questo Paese che è peggio di quel che comunemente si possa credere. Bisogna farsene una ragione, la maggioranza degli italiani è omofoba, razzista, ed egoista. Ed ora che al governo c'è un personaggio che non si vergogna di essere così, anzi si vanta di questo, non si nascondono più. Ma noi non dobbiamo arrenderci, il futuro si può cambiare. Non chiudere Marginalia, serve moltissimo .

Anonimo ha detto...

Cara V., tu non lo sai ma ti seguo sempre, apprezzo i tuoi articoli i tuoi contributi,le tue iniziative a cui spesso vorrei anche partecipare.... momenti di riflessione che a volte cerco di condividere anche con i colleghi nei momenti di pausa.. spesso invito amici che hanno blog a visitarti... Non commento perchè penso di non avere cose intelligenti da aggiungere o da dire... il tuo impegno, le tue battaglie sono importanti soprattutto in questo momento particolarmente difficile. Mi unisco a Angelo del Fango e ti chiedo non chiudere marginalia... anzi vorrei che ne venissero aperti altri...
Buona giornata
Teresa

vocalizzorotante ha detto...

e chi me lo doveva dire...

Ho lavorato così tanto in teatro, che oramai considero la censura un'offesa personale.
Perchè dovete sapere che in teatro vige una regola etica quasi sacra: il testo originale non si tocca, altrimenti si parlerà di "adattamento a cura di..." (così si piglia le responsabilità di quello che ha cambiato e censurato.

Vado a vomitare... possibilmente sul bollettino RAI del canone che mi è appena arrivato

v. ha detto...

Carissimo, anzitutto grazie (dal profondo)del messaggio che mi hai lasciato, non puoi sapere quanto mi ha fatto bene sentirti vicino e io non so spiegartelo, soprattutto qui, pubblicamente.
Per il resto, ne chiacchieravo oggi con una cara amica, mi diceva che chiudere Marginalia sarebbe una sorta di "suicidio" simbolico, e che (a parte evitare quello reale e fare content* un sacco di stronz*), non servirebbe a nulla, perché tanto non riuscirei a mollare a lungo e dopo anzi starei male per il "tempo perso" ... Ha ragione su tutta la linea, hai ragione anche tu, ma è dura ... Domani forse la manifestazione del pomeriggio mi darà quell'energia che nell'ultimo periodo ho visto sempre più scemare (mentre la depressione signoreggia...), e indipendentemente da quello che sarà del blog (che è solo un blog, in fondo), spero di riuscire a pensare qualcosa di nuovo (perché ci vuole qualcosa di nuovo, di più) per l'anno che viene ...

v. ha detto...

Per Teresa: grazie anche a te, certo è bello sapere che mi leggi, ma nello stesso tempo mi interrogo sulla tua difficoltà di "rapportarti" (intervenendo nel blog) con me, con quello che scrivo. Ecco, questa forse è una cosa che "sbaglio" e di cui (se Marginalia non sarà "suicidata") dovrò' tener conto ...
quindi un grazie "doppio" ...

Angelo del fango ha detto...

@ vocalizzo
vomitare sul bollettino Rai? appropriato.. ;-) quasi, quasi ne farei una campagna..

Angelo del fango ha detto...

@ Vincenza
carissima, noi apparteniamo a quella schiera di persone condannate a non tenersi nulla dentro. Che quando hanno qualcosa da dire, devono dirlo, anzi urlarlo. Ho provato anche io a smettere, è durata 4 ore.. ;-) forse è il nostro destino, forse siamo solo dei rompic@gli@ni, ma siamo fatti cosi'. Un grandissimo abbraccio.