martedì 2 dicembre 2008

Sopraelevata



Stasera sono rientrato a Milano percorrendo una sopraelevata in una lunghissima coda.
La sopraelevata corre all'altezza del secondo piano dei palazzi che la circondano e l'effetto è di forte contrasto, come i colori di un quadro di Matisse.
Il serpente delle auto silenzioso, lentissimo, quasi immobile si contrappone alieno alle scene famigliari, intime, che appaiono dalle finestre delle case affianco alle auto.
In una finestra si vede una donna magrissima che stira lunghe lenzuola bianche con gesti rapidi e nervosi sotto un lampadario rosso. Il ferro corre veloce e la donna non alza mai lo sguardo, resta concentrata sul lavoro. Sembra una passionaria del ferro da stiro votata alla sua missione.
In un altra finestra appaiono due anziani seduti al tavolo della cucina. E' abbastanza presto ma loro stanno cenando. I gesti sono quelli lenti e rassegnati di chi compie un'azione controvoglia, solo per l'inerzia di un gesto precedente. Lo sguardo fisso verso una parete a me invisibile, probabilmente verso la Tv.
E poi arrivo all'altezza di una finestra con all'interno una ragazzina che avra' circa 16 o 17 anni.
E' in piedi al centro della stanza, sicuramente la sua cameretta tappezzata di poster di facce e corpi di ragazzi di qualche "boy band". Stringe al petto un peluche bianco e arancione, ha la testa piegata di lato e accarezza il pupazzo di pelo e chissa' quale sogno. Dal mio punto d'osservazione, la finestra si incastra fra un pulmino ed una Volvo e la vedo carezzare il suo sogno ignara di tutto, persa fra la morbidezza del peluche e le auto in fila.
E penso che anche io forse dovrei fermarmi, scendere dall'auto ed abbracciare la stupita guidatrice dell'auto che segue la mia e carezzare un sogno, è troppo tempo che non lo faccio piu'.



.

4 commenti:

Anonimo ha detto...

..si. dire stupita forse è poco..ma ne sarebbe stata felice

Angelo del fango ha detto...

"free hugs" in autostrada.. bellissimo.. ;-)

Rigitans' ha detto...

a spione! :P forse c'è poca felicità in giro, non è un bel momento sotto vari punti di vista. ciao

soul ha detto...

Uffa! Ma la smetti di dar voce ai miei pensieri? :-P