sabato 10 gennaio 2009

Rappresaglia!

Attenzione, le immagini del video potrebbero svegliare le coscienze addormentate.


Le notizie da Gaza sono tremende.
La tragedia dei civili chiusi in 110 in un palazzo e poi bombardato, ricorda le rappresaglie naziste, Sant'Anna di Stazzema, Marzabotto e trattandosi invece dei discendenti di chi subi' l'olocausto l'effetto e' ancora piu' terribile.
Ed e' ancora piu' sconcolgente l'indifferenza a notizie del genere che dovrebbero far urlare tutti per l'indignazione. Mi viene voglia di aprire la finestra e gridare: "Siete ciechi? Siete sordi?" Come possiamo noi occidentali, noi europei, rimanere indifferenti a tragedie che sono la negazione di tutti i valori con i quali abbiamo costruito l'Europa? In nome di cosa dobbiamo restare indifferenti mentre assistiamo al massacro di un popolo?
Dopo aver rinchiuso i circa 110 palestinesi nell'edificio ed averlo bombardato, i soldati sono entrati a finire il lavoro con i fucili, hanno impedito e poi rallentato i soccorsi, hanno lasciato dentro i bambini a morire di fame.
Un crimine enorme contro l'Uomo, contro tutta l'umanita'.
Cosa sperano di ottenere cosi' gli israelieni, se non scatenare al massimo l'odio terribile ed infinito degli arabi e suscitare orrore in tutto il resto del mondo?
Hanno superato il limite della legittima difesa, se mai si puo' equiparare quei petardi fatti in casa sfiatati ed imprecisi che sono i razzi Kassam palestinesi, con i missili supertecnologici e micidiali, i carri armati ed i soldati armati fino ai denti di Israele.



27 commenti:

soul ha detto...

Orrore. Consiglio a tutti di leggere l'intervista di oggi sul Corriere (purtroppo su corriere.it non l'ho trovata, se no la postavo...) a uno scampato dal bombardamento del palazzo...raccapricciante. E struggente l'appello finale a Israele e Hamas: "Vi prego, smettete di trucidarci".

soul ha detto...

Purtroppo, Israele pagherà per questo e a pagare saranno altri innocenti, con gli stessi sguardi, la stessa infanzia, la stessa inermità. Altri esseri umani. Questa follia non riesco a capirla.

Angelo del fango ha detto...

E' tremendo sapere che a Gaza ci sono migliaia di bambini, donne e vecchi che non hanno un posto sicuro dove stare. Cercano di andare nelle scuole che in teoria sono piu' sicure.. solo in teoria, perche' hanno bombardato anche quelle.. anche i convogli dell'Onu. Non riesco a crederci che gli israeliani siano davvero capaci di questo orrore. E raccoglieranno solo altro sangue, altro dolore.. ed orrore.

Angelo del fango ha detto...

Eccolo, ho trovato io il link: e' questo qui:

http://www.corriere.it/esteri/09_gennaio_10/rinchiusi_nel_deposito_francesco_battistini_c4140ec4-deeb-11dd-bb3a-00144f02aabc.shtml

Ed e' una testimonianza sconvolgente.

Anonimo ha detto...

...guardare fa male. certe immagini esulano dalla comune comprensione. l'orrore si mischia allo stupore, all'incredulità. si stenta a pensare che certe immagini siano reali tanto sono crudeli...disfluente.

Angelo del fango ha detto...

@ disfluente
pensa invece che Israele per giustificare le cannonate sulla scuola di qualche giorno prima, ha usato immagini del 2007, quelle si, false.

ercinghialetto ha detto...

Non vorrei sbagliarmi......ma ho timore che Slobodan Milošević non è arrivato a queste atrocità? Perchè agli Israeliani si permette tutto questo? Si fa sempre più forte l'idea che Israele sia diventato il 51° stato americano a loro è permesso di tutto

Anonimo ha detto...

le immagini fanno ricordare il passato del nazifascismo. il muro di berlino abbiamo esultato per l'abbattimento, invece per il muro che a costruito israele va bene a tutti,
nessuno capo di stato a condannato israele per
questo.

Anonimo ha detto...

All' egoismo del' uomo non ci sono limiti e gli orrori delle guerre non ci insegnano nulla!
Israele l' ha provato sulla propria pelle .. ma .. evidentemente non gli è bastato...
Dovrebbe essere un popolo perseverante, invece si è trasformato in carnefice come a suo tempo i loro aguzzini.Anche il popolo palestinese ha diritto di vivere come israele senza essere massacrato.L' uomo su questo paradiso che è la terra è l' unica nota stonata,il resto funziona come un orologio svizzero.IL denaro ,il potere,la prevaricazione dell' uomo sull'uomo,il vivere come porci ingozzandoci mentre altri piu sfortunati muoiono di fame . N on meritiamo di vivere in questo paradiso uccidendoci l' uno con l' alto... spero soltanto che la civiltà umana si estingua presto..tanto ci penserà la natura stessa a rimettere le sue cose a posto.saluti fratelli senza cervello!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Anonimo ha detto...

è legittima difesa. se si vuole dire che la guerra è brutta siamo tutti d'accordo, il problema, non affrontato, è il perchè è scoppiata, e quali sono le soluzioni

www.maurod.ilcannocchiale.it

Anonimo ha detto...

tra l'altro quello che ci raccontano le immagini non credo che siano la sola verità, ricordiamoci che a gaza non ci sono giornalisti imparziali.

mauroD

Anonimo ha detto...

fate pervenire ad hamas il film el alamein ( tutte le 3 versioni ) forse riescono a capire come si combatte un carro armato .

Angelo del fango ha detto...

Accreditare l'uccisione a freddo, bombardando da lontano, di 260 bambini come "legittima difesa" é un'affermazione che mi spaventa moltissimo.

Anonimo ha detto...

Vogliamo che sulla terra ci sia pace prosperità? Bene cominciamo a non essere egoisti, a non vivere al disopra delle nostre possibilità , apensare che su questa barca siamo tutti , ma proprio tutti uguali non che abbiamo il sangue blu , il sangue è rosso ed e comune a tutti gli esseri umani, mangiamo caghiamo scoreggiamo , e pisciamo tutti allo stesso modo....Nooo?....Cè sempre qualche stronzo che si crede superiore a gli altri, io sono il re ,io sono l' unto dal signore , io sono il papa ,io sono il presidente, io sono il magistrato......Nooooo? siete tutti uomini miserandi che volete imporre il vostro potere su gli altri per poter vivere sfruttando gli altri fratelli.....spero solo che la razza umana si estingua presto tanto non imparerà mai niente dalle esperienze fatte cosi la natura riprendera spontanea il suo millenario equilibrio senza di noi...................

Max ha detto...

Come si fa a mettere un nome ad un link invece di mettere tutto il link?
in modo che cliccando sopra il nome si apra la pagina del link?

Grazie mille !!

Anonimo ha detto...

ho la sensazione che ta le parti in causa ci si una "guerra" di numeri ... suscita più interesse e compassione chi ha più morti non chi ha ragione. Dopo l'olocausto gli ebrei ebbero lo stato di israele in regalo ... su tale metro le richieste dei palestinesi.

Anonimo ha detto...

..Nonostante il Presidente israeliano abbia dichiarato di non volere una crisi umanitaria e si sia reso disponibile a mandare cibo e medicine..... l'esercito israeliano di fatto smentisce le sue dichiarazioni...costruendo muri di terra per impedire che giungano gli aiuti umanitari.... l'esercito israeliano si coordina con le organizzazioni umanitarie e poi le colpisce..... non si può certo invocare la legittima difesa per giustificare questo massacro.. è un crimine contro l'umanità....
Teresa

Anonimo ha detto...

quando un frate francescano che vive a Betlemme, ha avuto l'ardire di dichiarare pubblicamente il muro una vergogna, si è sentito accusato di antisemitismo. Gli è stato tolto il permesso di far visita ai carcerati ...

Anonimo ha detto...

E i nostri politici di alleanza nazionale? son tutti occupati a consolare e assicurare le comunità israelitiche...c'è qualcosa che mi sfugge e non riesco a capire. Condivisione delle rappresaglie scatenate dagli Israeliani attualmente ben peggiori di quelle perpetrate dai fascisti /nazisti durante la resistenza italiana?

Anonimo ha detto...

Ogni volta che vedo immagini così, mi rendo conto che l'uomo non è cambiato e forse non cambierà mai, la sete di potere prevarica sopra ogni cosa, anche sull'innocenza di esseri indifesi e purtroppo genera altra violenza e altra sofferenza, perchè il male non ha ne colore ne bandiera, purtroppo.

Anonimo ha detto...

un infamia, dalla storia non hanno imparato niente, questo assicurerà per israele altri 20 anni di Odio,questo è il risultato.

Anonimo ha detto...

Per MauroD

Leggevo stamattina un articolo di Vittorio Arrigoni...(guerrillaradio.iobloggo.com)

"All'ospedale Al Shifa ieri sono andato a trovare Tamim, reporter sopravvissuto ad un bombardamento aereo. Mi ha spiegato come secondo lui Israele sta adottando le stesse identiche tecniche terroristiche di Al Al-Qaeda, bombarda un edificio, attende l'arrivo dei giornalisti e dei soccorsi, quindi fa cadere un'altra bomba che fa strage di quest'ultimi. Per questo motivo a suo avviso si sono registrate molte vittime fra i paramedici e i reporters, gli infermieri attorno al suo letto facevano cenni di consenso. Tamim mi ha mostrando sorridendo, i suoi moncherini. Ha perso le gambe, ma è felice d' essersela cavata, il suo collega Mohammed è morto con in mano la macchina fotografica, la secondo esplosione lo ha ucciso. Nel frattempo mi sono informato sulla bomba appena caduta nel palazzo qui vicino...."

.... saranno anche imparziali....

Teresa

Anonimo ha detto...

poveri bambini

Anonimo ha detto...

Ciao! Uno dei temi di Valzer con Bashir è proprio un interrogativo che ti poni tu. Film consigliato per capire il passato e il presente. Nn ci sono parole per il resto, oppure sono superflue...DolceA0

Anonimo ha detto...

Tutto vero..ma concretamente, al di là di alzare la testa e urlare il nostro sdegno, cosa si può fare? Non credo che del nostro orrore quella povera gente se ne faccia nulla. Servono opere, azioni.

Angelo del fango ha detto...

Hai sicuramente ragione, ma noi chi siamo? Io non sono un ministro degli esteri, non ho responsabilita' di governo e non sono neanche un giornalista. Sono solo un blogger che cerca solamente di dare un ordine ai propri pensieri. Ne avessi facolta', sarei gia' al lavoro per la pace.

scalzasempre ha detto...

forse qualcosa si potrebbe fare. Io ci ho pensato tante volte. Sentirsi impotenti non è un modo per giustificare tutto il male che c'è. Y