martedì 10 marzo 2009

Cosa va di moda quest'anno? Le ballerine ed il fascismo.

"Top Girl" e' la classica rivista per adolescenti fatta di servizi che indirizzano la moda adolescenziale (come saranno le gonne questa primavera, corte, cortissime?), le solite rubriche di consigli sentimentali, di consigli per dipanare i dubbi sul sesso, i soliti servizi sulle boy band ed i divi alla Scamarcio.

Ma questa volta Top Girl e' andato oltre gli stratriturati clichè ed ha proposto un servizio molto ampio e pieno di foto su neofascisti e neonazisti trattandoli come un fenomeno di moda. Si avete letto bene, essere neofascista, secondo la rivista, sarebbe un fenomeno che va di moda. Come i jeans a vita bassa (orribili), o come l'annunciato (o minacciato)  ritorno delle ballerine questa primavera.

Sui prossimi numeri di Top Girl segnalo:

"Serial killer, il fascino dello psicopatico colpisce (con trenta coltellate)".

Ed ancora: "Evasore fiscale, una carriera piena di guadagni e pochi rischi."

Una vergogna assoluta, figlia dell'ignoranza totale di chi propone questi servizi spacciandoli per moda adolescenziale.

Le pagine di Top Girl dedicate ai neonazifascisti le trovate qui, qui e qui.


E qui la pagina della redazione a cui scrivere le mail di protesta, come ho gia' fatto io.


.


6 commenti:

Anonimo ha detto...

ma è vero! Prenni me presempio che sò sempre stao der pci, adeso so' fascista, anzi fassista, che me piace de commanna' e de fa'a fare aji antri quer che dico io. E se o dico un motivo cè...

http://maanche.wordpress.com/2009/03/10/atlandite-blog-unitario-dal-nome-suddigeribbile/

SandalialSole ha detto...

avevo già scritto nei giorni scorsi. ma se vai a dare un'occhiata sul forum di topgirl, ti rendi conto di come i destinatari di questi servizi, che non siamo nè io nè te per superati limiti di età:), reagiscono. qualcuno, è vero, ha mostrato dissenso. la maggior parte non ha reazioni:non vuol parlare di politica. o semplicemente dice che non vi vede esaltazione del fascismo,ma semplice narrazione di un fenomeno. perplessa.

Anonimo ha detto...

...beh, 'sta cosa mi lascia un pò strana, ma se ci rifletto non troppo. ormai tutti i media volgono a destra, e quale fascia è la più malleabile, se non proprio i giovanissimi?!
mussolini li inquadrava come balilla, berlusconi come neofascisti, è quale è il modo migliore se non la moda la musica...ecc?!

occhidimiele

Angelo del fango ha detto...

@ sandali
è proprio il fatto che venga trattato come un normale fenomeno di moda che è allucinante. Chi scrive quelle cose non può conoscere la realtà del fascismo, cosa è stato davvero. Altro che moda.

idefix973 ha detto...

ma l'avete visto il servizio? Con le facce sorridenti, con la descrizione dei tatuaggi alla moda, con le marche da indossare come se fosse un servizio sulle seguaci di sex and the city o di High school musical. Comunque mica male la professione di evasore fiscale, conosci qualche master di specializzazione in ore serali?

idefix973 ha detto...

e m'ero dimenticato il vittimismo nella dida della foto con la ragnatela sul gomito che "simboleggia la disoccupazione a cui sono costretti per le loro idee politiche". Povere vittime del mondo del lavoro dominato dai comunisti!!!