mercoledì 2 settembre 2009

Cibo degli Dei.



Ingredienti:

fichi mandorle tostate
pezzi di cioccolato fondente
buccia tritata di limone ( meglio se biologico )
semi di finocchio foglie di alloro secche

Preparazione:

Prendete dei fichi ben maturi, meglio se appena colti. Tagliateli in due, nel senso della lunghezza, fino al picciolo senza pero separare le due meta.

Adagiateli su di un piano ad essiccare accarezzati dal vento ed al riparo dal sole diretto per almeno tre giorni coprendoli con un velo e rigirarli su se stessi due volte al giorno e copriteli la sera per non prendere l'umidita' della notte. Un volta diventati di un bel colore ambrato scuro, vanno farciti e passati al forno. Inserite quindi in ogni fico secco una mandorla, un pizzico di buccia di limone, due o tre semi di finocchio e un pezzettino di cioccolata fondente. Richiudete i fichi, e cuoceteli al forno a 180° per 20 minuti. Conservateli in vasetti di vetro insieme a qualche foglia di alloro.


Da gustare insieme ad un buon vino dolce come il fantastico Primitivo dolce "Arcano" della Tenuta Giustini di Pulsano (Ta) ottenuto da uve colte con una vendemmia ritardata e sapientemente passite prima di essere vinificate. Un nettare dal nome indovinato, inebriante ed estatico degno di una Dea, anzi una Doppia Dea.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.



7 commenti:

soul ha detto...

Mmmmmmmmmmmmmmhhh! Quando me li (fichi e vino) fai assaggiare??? Così magari ti perdono per i tuoi very bastard sghignazzi? Ma guarda che devono veramente essere divini perchè io mi muov al perdono...

Inés ha detto...

beh.. squisiti.. la mia mamma ancora li prpara. Una bomba calorica, ma impossibile dire di no!!

Anonimo ha detto...

Infilandoli nel forno
diventan duri?
Poi, son buoni da mangiare?

Angelo del fango ha detto...

@ soul
mi spiace.. e' gia' finito tutto.. ;-)

Angelo del fango ha detto...

@ Inés
grande la mamma! sei fortunata.. di fronte a queste delizie, cosa contano le calorie? ;-)

Angelo del fango ha detto...

@ anonimo
ovviamente bisogna seguire con occhio attento ogni fase ed adattarsi alle proprie differenze (un giorno di pioggia, non esporli direttamente al sole etc.) magari nel tuo forno 20 minuti sono troppi.. apri e controlla dopo 10 minuti. Devono diventare di un bel colore ambrato tendente allo scuro ma rimanere morbidi.

soul ha detto...

Antipatico! :-P