sabato 10 ottobre 2009

Favole per adulti

Nel sito del corriere della sera, campeggia da due giorni un articolo di Pierluigi Battista dal titolo "Il regime che non c'e'".
Come al solito Battista mente sfacciatamente sapendo di mentire.
La sua tesi e' che siccome i giudici hanno espresso una decisione contraria al pornoduce, significa che non c'e' nessun regime, nessun controllo da parte di papi sulla stampa e gli organi istituzionali. Arriva addirittura ad affermare che "..l'opposizione si fa sentire attraverso la
tv pubblica.. la protesta sociale di chi patisce gli effetti della crisi.." e quindi non e' regime.
Battista, ma tu credi davvero di riuscire a sostenere una tesi cosi' smaccatamente, penosamente e pateticamente falsa nonostante l'operato di minzolini? Nonostante vespa? Nonostante un parlamento al guinzaglio del pornoduce che vota non le leggi, ma perennemente la fiducia al suo imperatore bonsai?
A Batti', nun ce prova'!

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.




6 commenti:

Anonimo ha detto...

Infatti ;è assurdo che qualcuno finga di non capire quando si parla di "regime" ;ho la nausea Ciao Anto (ossimora)

soul ha detto...

Ci provano, ci provano...non solo lui. Purtroppo. Ora c'è un'urgenza però: controinformare rispetto all'ennesima balla messa in giro dal pornoduce sulla bocciatura del lodo Al Fano che sarebbe in contraddizione con la bocciatura del lodo Muffa. Nel 2004 la corte costituzionale ha rintracciato 4 profili di incotituzionalità riferibili all'art. 138 della Costituzione del lodo Muffa, quindi non si è concentrata sulla forma (legge ordinaria vs legge costituzionale) come in quest'ultimo caso. Insomma, non c'è contraddizione alcuna, sono solo stati valutati diversi profili di inconstituzionalità nei due diversi, ma ugualmente vergognosi, casi! Solo che oltre alle sparate sulla corte e sul presidente della repubblica ci voleva anche la copertura ballica che entra nel merito giuridico, quella che Al Fano di ritorno precipitoso da Madrid con un low cost (ha tutta la mia solidarietà, poveritno...) e Mavalà Ghedini avranno elaborato nella notte della sconfitta...

Susanna ha detto...

Certo! Ho sentito gente dire: "Quale regime? C'è il TG 3, c'è Repubblica, c'è Anno zero..."
Il fatto che esistano queste (poche) fonti indipendenti d'informazione, poche ed oltre tutto poco seguite, basta secondo i pidiellini a dire che non c'è regime...

gatta susanna

Angelo del fango ha detto...

@ ossimora
ciao Anto'! ;-) mi fa piacere leggerti qui ogni tanto..
E che dire delle scuse servili di De Bortoli sul corriere di sabato? Si e' scusato per aver dovuto scrivere le audaci avventure del pornoduce..

Angelo del fango ha detto...

@ sou
loro contano sulla superficialita' degli italiani medi e sulla copertura mediatica amica, quasi totale soprattutto in tv. Ed e' purtroppo un calcolo vincente.. Per ora..

Angelo del fango ha detto...

@ gatta susanna
ed ogni volta che report, annozero e tg3 toccano un argomento nefasto per il pornoduce, scattano le minacce e le accuse strumentali con violenza inaudita..