domenica 25 ottobre 2009

M'arrazzo!



Puntuale come la pioggia in autunno, come l'odioso raffreddore invernale e le arrampicate sui vetri di capezzone, ecco che arriva l'amico destroso a dire "Hai visto Marrazzo? Lo vedi che anche voi.. siamo tutti uguali.. non c'e' nessuna differenza.. ".
E invece no, non siamo uguali e le differenze ci sono ed anche gigantesche.
Innanzitutto Marrazzo si e' dimesso, in ossequio al principio che chi governa deve avere un comportamento esemplare e quando viene beccato non strilla al complotto schierando un plotone di avvocati.
Poi non mi risulta che Marrazzo abbia ricompensato i transessuali con cui si allietava, con posti nella pubblica amministrazione, viaggi a sbafo su aerei ed auto blu, raccomandazioni per lavorare in tv, al cinema o nelle fiction.
E soprattutto non ha iniziato una carriera dal nulla grazie al padre che lavorava nella banca con cui la mafia lavava i soldi a Milano, e non l'ha continuata assumendo padrini come stallieri, dell'utri come socio rappresentante dei suoi vecchi primi sponsor siciliani, non ha corrotto ed usato politici per lanciare le tv private, non ha corrotto giudici per appropriarsi di una casa editrice, non aveva la tessera della P2 e non ne ha realizzato quasi tutto il piano, Marrazzo non e' entrato in politica per salvarsi dai debiti e dalla galera, non ha creato le leggi a personam per salvarsi dai giudici e non ha fatto scudi fiscali per la gioia di mafiosi ed evasori fiscali.
Marrazzo ha sbagliato (in quanto pubblico amministratore, se qualcuno che non lo e' va a trans sono solo fatti suoi) ed ha pagato.
No caro destroso dalla moralita' a senso unico, non siamo uguali e Marrazzo lo dimostra.



Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.




4 commenti:

la signora in rosso ha detto...

Forse poteva fare qualcosa di più, non subire i ricatti.
Marrazzo sia d'esempio per il nuovo PD, vogliamo persone oneste... perchè il malcostume ormai non lo tolleriamo più! La guerra è dichiarata e si combatte con gli scandali. L'affaire Marrazzo è stato pilotato.

tere ha detto...

.... E’ utopia pura ma mi sento di dire che Marrazzo sia d’esempio per il nostro governo!!!... No non siamo uguali ricordatevi che nel 2007 Riccardo Capecchi giovane, brillante, intraprendente consigliere di Palazzo Chigi, ha avuto la colpa di prendere un aereo….un aereo speciale che riportava Rutelli a Roma dopo la premiazione del Gran Premio d'Italia a Monza…un aereo della presidenza del consiglio. Al ritorno il Sig. Riccardo Capecchi si è dimesso!!!!
Teresa

Angelo del fango ha detto...

@ la signora in rosso
che sia d'esempio per il Pd? Speriamo di no! ;-)
non esageriamo, ha fatto bene a dimettersi ma era il minimo che potesse fare. Il suo comportamento una volta venuto fuori il problema non e' stato esattamente esemplare

Angelo del fango ha detto...

@ Tere
per fortuna in questo a sinistra siamo diversi. Per i destrosi le dimissioni sono sintomo di imbecillita' di gente che ancora crede ci sia un'etica nella politica. Loro credono solo nell'essere piu' furbo.