venerdì 13 marzo 2009

Una giornata da incorniciare, l'ultima?



Grande risalto nei mezzi d'informazione, sapientemente manovrati, all'arresto del superlatitante Strangio, l'infingardo e garrulo ministro dell'interno Maroni guaisce così: "Una giornata da incorniciare."

Peccato che con la nuova legge sulle intercettazioni, non ci saranno piu' giornate così, caro ministro (dei miei) maroni.

L'arresto è stato possibile solo grazie alle intercettazioni, ma fra poco per poter intercettare qualcuno, questo qualcuno prima di essere intercettato dovrà già essere stato individuato come colpevole, incarcerato e condannato.

Mentre continua la vergognosa campagna denigratoria su Genchi. Complimenti, davvero un perfetto lavoro di marketing criminale bilaterale.



3 commenti:

soul ha detto...

Be', vorrà dire che andrà lui a spiegarlo al suo elettorato di forcaioli...dei suoi maroni!

Angelo del fango ha detto...

Il suo elettorato è tenuto a bada dal miraggio del federalismo. Fa comodo agli oligarchi della lega ed al Pdl. Ingoiano palate di fango sperando di diventare autonomi un domani. Ma presto si accorgeranno che è solo un giochetto per tenerseli legati, del ducetto di Arcore.

Susanna ha detto...

Che novità. Il federalismo non glielo hanno dato nel governo precedente del Berlusca e mai glielo daranno.
Chissà se lo sanno.
In tutti i modi, la popolarità del Berlusca è salita ancora, bbenché me ne sfugga la ragione....
gatta susanna