domenica 28 marzo 2010

Era meglio morire democristiani.



Grazie al pornoduce, per gli italiani la politica e' diventata solo tifo calcistico.
Non e' piu' la persecuzione del bene comune, ma solo l'additamento di un nemico da abbattere, da odiare.
E' bastato vedere le interviste ai partecipanti della manifestazione del 20 marzo a Roma, a parte quelli pagate come comparse, per capirlo.
Gente livida di rabbia che diceva "Noi amore, voi odio!" digrignando i denti con la bava alla bocca, l'occhio spalancato e le vene del collo gonfie.
Il nano mafioso per sopravvivere fa leva sui piu' bassi istinti, l'egoismo soprattutto, e poi indica il nemico su cui scaricare tutte le colpe, tutto il livore di questa gente gretta e meschina.
Nel 2009 si sono persi oltre 400.000 posti di lavoro, e moltissimi sono sull'orlo dell'abisso, ma il mafioso del consiglio continua a indicare come prioritario per il paese l'abbattimento dei giudici, la riforma che per lui vuol dire il bavaglio ed il guinzaglio a chiunque indaghi sulle sue innumerevoli malefatte.
Questa non e' politica, e' populismo e demagogia che si rivolge al basso ventre degli elettori per circuirne i voti.
Naturalmente l'odio verso il pornoduce muove anche molti dei suoi oppositori, ma come molto giustamente ha detto Luttazzi, odiare i mascalzoni e' cosa buona e giusta ed io l'approvo in pieno.
Anche perche' non ne posso piu' di questa sistuazione in cui vengono fuori delle cosi incredibili e non succede mai nulla. Nelle intercettazioni dell'inchiesta di Trani, negli interrogatori di Ciancimino Junior, c'e' tutto cio' che vuol dire essere berlusconi: abuso di potere, minacce mafiose, sopraffazione, menzogne, ricatti, giri di soldi in nero, bustarelle etc etc.
Un cancro ha corroso negli ultimi 16 anni l'Italia, un cancro cosi' virulento da far rimpiangere di non essere morti democristiani.
E questa e' la cosa peggiore che potesse succederci, arrivare a rimpiangere i democristi, ma che al confronto di gente come calderoli, bossi, la russa, alfano e soci erano dei giganti di moralita' ed etica politica.





Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.




4 commenti:

Anonimo ha detto...

solo ora vi siete accorti che era meglio la dc + berlinguer
ora godetevi berlusconi e ben vi sta
per tutto questo dovete ringraziare mani pulite, occhetto nonchè travaglio, di pietro, santoro, grillo e compagnia cantando
questi ci campano con berlusconi e credete a me gli augurano di campare cent'anni
ma come si sarebbero arricchiti senza berlusconi ?
come dice il proverbio chi tutto vuole nulla stringe
avete voluto tutto, non avete beccato nulla ed avete rovinato l'italia

Angelo del fango ha detto...

"Vi siete" chi? "Avete rovinato l'Italia" chi? A chi ti rivolgi? O meglio a chi credi di rivolgerti? Naturalmente il rimpianto per la Dc e' una provocazione ironica, ma come si sa l'ironia e' un lusso per le menti piu' semplici che invece hanno meno difficolta' ad imparare le lezioncine di storia "modificata" che propina il pornoduce.

Ibadeth ha detto...

Ma a chi si rivolge, quel tizio sconosciuto? Con chi ce l'ha? "Voi" chi? E poi ci dovevamo tenere Craxi, secondo lui?
Mah, ce n'è di gente disinformata.
Va be'. Liquidato l'anonimo, sono con te. Alla gente va bene tutto. Tra un po', anche se scopriranno che Berlusconi è il mostro di Firenze e quello di Foligno contemporaneamente, vedremo che tanto la gente è indifferente...

Anonimo ha detto...

Adesso voglio vederli tutti quelli che hanno votato PDL! Io non ne incontro mai! e comunque purtroppo per un PDL che perde voti ne agguanta la lega...dalla padella alla brace...forse l'unica notizia "positiva" è che il PD è morto: RIP. Chissà che essendo vicina Pasqua non risorga un vero partito della sinistra... ;-) Soul