domenica 14 giugno 2009

Siamo alla frutta, marcia.

Papi silvio:
"Gheddafi e' come un cliente un po' originale. E va trattato da cliente originale." Ed io che credevo fosse una visita di stato, invece era una riunione d'affari. Abbiamo comprato il respingimento dei clandestini con 5 miliardi di euro.

"Voi imprenditori dovete togliere la pubblicita' a quei media che attaccano il governo e sono contro l'ottimismo." Il fatto che quei media siano concorrenti diretti di mediaset e di tutti i giornali di papi, non impedisce al diversamente onesto papi di vincere le olimpiadi del conflitto d'interesse.


Poi ha rettificato: "Mi riferivo a Franceschini." E qui siamo in pieno delirio, come se fosse normale chiedere ai giornali di non pubblicare le dichiarazioni del leader del principale partito d'opposizione.

Dopo la legge che imbavaglia stampa e blog e mette le manette alle indagini, ci mancavano le milizie parafasciste autorizzate con aquila romana. La Democrazia in Italia non solo e' alla frutta, ma la frutta e' marcia.

Ti è piaciuto l'articolo? Vota Ok. Grazie Mille!

Puoi votare le mie notizie anche in questa pagina.




3 commenti:

marginalia ha detto...

Purtroppo ...

soul ha detto...

Be' ha anche difeso la politica estera del cucù...alternativa non c'è, sostiene lo statista...

Susanna ha detto...

Altro che alla frutta, direi che siamo già all'ammazza-caffè...
gatta susanna